Una nuova normativa entrata in vigore a Dicembre 2014 inizia a far vedere i propri effetti...decisamente negativi per i comuni di Londra e molto positivi per i costruttori, che grazie alla nuova legge, non sono piu' obbligati a costruire "affordable houses" secondo i dettami del comune se vogliono ottenere il permesso di costruire nuove case, se in vecchi progetti lo hanno giá fatto.

City of Westminster sembra aver giá perso 29 milioni di sterline con soli tre nuovi progetti approvati il 13 gennaio scorso.

Tutto questo mentre la domanda di avere "affordable houses" a Londra aumenta a dismisura.