Il  Royal Institution of Chartered Surveyors sostiene che i prezzi degli immobili sono destinati a salire, sia nel breve che nel lungo termine, dopo i passati  tre mesi di "assestamento" dopo il referendum per la Brexit. Notizia quindi confortante basata in particolare sulla richiesta di case molto elevata a fronte di poca disponibilitá sul mercato e tassi di interesse particolarmente bassi. In ogni caso si rileva che il fattore che ha causato maggiori danni al mercato che riguarda immobili superiori al milione di sterline  (e quindi Londra in particolare) sia stato l'aumento della Stamp Duty, non l'incertezza causata dalla Brexit.