Dal 1 gennaio 2017 il sito internet di Airbnb prevede un calcolo automatico di un massimo di 90 giorni all'anno per le case messe in affitto. Questo per ottemperare alle normative di svariati paesi, che non permettono l'affitto a breve termine per piu' di 90 giorni all'anno di unita' residenziali. 

In particolare a Londra fin dagli anni '70 affittare per brevi periodi ha sempre comportato la necessitá di una richiesta di cambio di destinazione d'uso degli immobili, da residenziale a commerciale C1. 

Da maggio 2015 con il Deregulation Act si puo' affittare a breve termine purché non si superino i 90 giorni all'anno complessivi e sempre che il lease dell'appartamento lo preveda. Se si superano i 90 giorni, é necessario richiedere il cambio di destinazine d'uso.