Secondo le ultime stime dell'Home Office, oltre 92.000 cittadini europei hanno richiesto la permanent residence card  nel 2016 e si prevede che tale numero aumenterá notevolmente nei prossimi mesi, fino a quando il Regno Unito uscirá definitivamente dall'Unione Europea. 

Per tale motivo, sul sito governativo si invitano ora i cittadini europei a "registrarsi" per ricevere aggiornamenti tramite email, piuttosto che inviare richieste di residenza. Un invito che ha suscitato  numerose critiche.

In particolare l'Home Office é stato accusato di cercare di limitare il numero delle richieste, senza invece cercare di semplificare la procedura per la richiesta di residenza permanente (che al momento prevede la compilazione di un modulo di circa 85 pagine e numerosi documenti a sostegno), oppure rassicurare gli oltre 3 milioni di cittadini europei presenti nel Regno Unito circa il loro futuro dopo Brexit.