Interessante proposta da parte dei conservatori, in campagna pre-elettorale, di costituire un registro gratuito accessibile al pubblico per far conoscere i proprietari terrieri di tutta l'Inghilterra e Galles. 

Al momento i registri mostrano solo circa il 10%. Il restante 90% non e' accessibile oppure lo √© tramite il Land Registry, ma a pagamento. In particolare anche al Land Registry "manca" circa il 20% del paese,  in particolare perch√© l'obbligo di registrazione entra in vigore solo nel momento in cui si dispone del terreno e spesso i grandi proprietari terrieri non sono pertanto obbligati a registrare se non in caso di vendita.